FANDOM


L'assemblaggio a secco è una tecnica costruttiva in cui il manufatto edilizio è realizzato attraverso l’unione di due o più componenti diversi. Nell’assemblaggio a secco i componenti vengono uniti con tecnologie di giunzione di tipo meccanico e resi solidali attraverso una precisa logica costruttiva senza l’impiego di materiali di connessione destinati a consolidarsi dopo la posa, come collanti e sigillanti.

I componenti, già finiti dal punto di vista formale, in quanto precedentemente lavorati, vengono assemblati reciprocamente e/o con gli elementi dell’edificio già realizzati. Le parti dell’edificio soggette a procedure di assemblaggio possono infatti riguardare solo alcuni elementi della costruzione oppure estendersi all’intero organismo architettonico.

Le procedure di assemblaggio impongono che in sede di progettazione del componente sia risolto il problema del collegamento e dell’integrazione tra gli elementi costruttivi sia sotto il profilo formale che tecnico. Nel primo caso vi è la necessità di rendere dimensionalmente compatibili, in fase di montaggio, elementi derivanti da produzioni differenti; nel secondo caso la necessità di renderli collegabili tra loro, al fine di semplificare ed accelerare le procedure di messa in opera.

Tali tecniche rappresentano, infatti, un punto di riferimento per dare risposte concrete alle esigenze del moderno costruire chiamato a confrontarsi con le seguenti problematiche:

  • ridurre i tempi di costruzione e sovrapporre la fase di progettazione con quella di costruzione;</li>
  • raggiungere un alto livello di flessibilità d’uso dell’edificio realizzato.

    La possibilità di progettare e realizzare le parti dell’edificio in luoghi differenti, per assemblarle successivamente in cantiere in tempi brevi, unita alla maggiore facilità nella sostituzione degli elementi eventualmente degradati, porta a considerare tali tecniche una componente fondamentale della progettazione, caratterizzando non tanto le fasi esecutive, ma intervenendo sin dalle prime fasi di ideazione dell’opera da realizzare. L’introduzione di tecniche costruttive a secco consente di prevedere con buona approssimazione i tempi e le fasi di lavoro in cantiere favorendo una programmazione più puntuale delle operazioni da effettuare e limitando al massimo i tempi morti nella realizzazione e l’esposizione alle intemperie dei componenti dell’edificio, che provocano inevitabilmente l’innalzamento dei costi di costruzione [i].


    [i]  M. Perriccioli,1999, La questione dell’assemblaggio , La città del progetto, Liguori, Napoli. 

    da http://it.wikipedia.org/wiki/Assemblaggio_a_secco </li>

  • I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.